Scopri Vidor nel cuore della Marca Trevigiana

Oggi Vidor è un importante centro vinicolo, il cui paesaggio collinare, con le sue rive vitate, offre suggestivi scorci naturalistici. La parte collinare del territorio comunale fa parte infatti del sito Patrimonio UNESCO “Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene”.

Un pò di storia…
Abitata fin dalla preistoria, divenne importante in epoca medievale grazie al suo porto fluviale, al castello e all’abbazia di Santa Bona, costruita nel 1100, grazie alla presenza della nobiltà feudale. Nell’ottocento Vidor vide uno sviluppo industriale con fornaci di laterizi, officine meccaniche e le celeberrime filande Zadra. Durante la prima guerra mondiale Vidor fu in prima linea grazie alla sua posizione strategica e al suo ponte sul fiume Piave. Durante gli aspri combattimenti il paese fu quasi totalmente distrutto, e vene danneggiato anche parte del patrimonio artistico, come la chiesa e l’abbazia.

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi